Trova tempo per una pausa

Inizia con stare da solo o fare una passeggiata, meglio se nella natura, vicino ad un fiume o in un parco. Importante è restare nel silenzio.
  • il Telefono assolutamente a casa o spento
  • Niente musica, solo con te stesso
  • Niente che ti possa disturbare
Cammina solo con te stesso, solo con i tuoi pensieri all'aria fresca. 
Lascia la tua mente pulita da pensieri legati a cosa devi fare domani o a ciò che hai fatto ieri. Pian piano lascia il tuo essere libero di entrare in uno stato di spensierata leggerezza. A questo punto sarà la tua anima a farsi avanti, starai bene con te stesso senza bisogno di altri o di altro. 
In questi momenti è dove siamo liberi. Ci ritroviamo.
Questi sono gli attimi giusti dove dal mondo spirituale possono inspirarci, possono farci sentire la loro presenza e illuminarci. Può capitare che all'improvviso capiamo cosa sbagliamo. Come in un instante sappiamo dove vogliamo andare. Non dobbiamo cercarlo con la mente, arriva  da solo semplicemente è nei nostri pensieri. Questi attimi sono perle! 
 
" Sometimes you need to distance yourself and create alone time, so you can
connect with who you really are, and discover for yourself what you want out of life."
source Anonymous 

Trova la tua spiritualità e fanne il centro della tua vita

il tempo che abbiamo per vivere è prezioso. Non perdiamoci in cose poco importanti. Se riempiamo la nostra vita di beni  materiali, se curiamo l'estetica del nostro corpo solo per il nostro Ego, se vogliamo solo AVERE e non ESSERE, allora non comprenderemo mai il vero significato di esistere: saremo fragili e la nostra felicità dipenderà da quanto abbiamo e da come gli altri ci giudicheranno. Coltiviamo invece la nostra anima, il nostro "io spirituale", esso è ciò che saremo quando finiranno i nostri giorni su questa terra. Prendiamo dunque attivamente questo dono che è la vita per cogliere l'essenza vera della nostra esistenza. Essere spirituali non significa accendere una candela per sentirsi Zen. Essere spirituali è anzi tutto imparare ad ascoltare il nostro animo, le nostre emozioni e capire cosa è veramente importante per noi.  Per raggiungere noi stessi abbiamo bisogno di uscire dal trambusto del mondo. Negli attimi di pace sentiremo i sussurri dell'anima. Sta poi a noi agire e scegliere la strada giusta. 
La vera felicità è in noi. 

Meditare è una porta per la spiritualità. In questi momenti di silenzio interiore capita che, come per un istante, sappiamo cosa vogliamo e dove vogliamo andare. Se ascoltiamo di più quell'essere divino che c'è in noi impariamo a toglierci di dosso egoismo, indifferenza e rabbia. Contemplare tuttavia non significa isolarci dal mondo, questo Mai. 
 
Essere medium mi ha insegnato che amare chi ci vuol bene, rispettare gli altri, saper dare e non pretendere sempre, è quello che alla fine conta.
Tommy